Sabato 17 gennaio 2004 TUTTI UNITI A ROMA

I genitori e gli insegnanti,
i lavoratori della scuola e i cittadini
dicono NO alla scuola della Moratti!

RITIRO DEL DECRETO, NO ALLA CONTRORIFORMA

TUTOR + 27 + 3 + 10 = NON FA TEMPO PIENO

Il primo decreto attuativo della Legge n. 53/2003 - Riforma Moratti attualmente in esame alle Commissioni parlamentari avrebbe un effetto devastante sulla scuola pubblica: riduzione del tempo scuola e cancellazione del tempo pieno e prolungato, istituzione del tutor, personalizzazione dei percorsi, iscrizioni anticipate, riduzione della scuola dell’infanzia a parcheggio, introduzione del doppio binario licei e formazione professionale, cancellazione dell’obbligo scolastico…

Il dissenso verso questo decreto Ŕ cresciuto nel corso dei mesi e continua a crescere nonostante l’opera di disinformazione organizzata dal Ministero: si sono moltiplicate, infatti, in modo capillare, assemblee, raccolte di firme, mozioni, documenti, iniziative di lotta e di informazione.

La giornata del 29 novembre Ŕ stata l’espressione evidente di questa preziosa volontÓ diffusa di genitori, insegnanti e cittadini uniti nel comune intento di fermare lo scempio che si sta compiendo a danno della " loro" scuola.

Nelle diverse piazze si Ŕ percepito chiaramente uno spirito crescente di opposizione che rende concreta la possibilitÓ di respingere questo stravolgimento della scuola pubblica.

I tempi sono per˛ ristretti. Le commissioni parlamentari hanno tempo solo fino al 19 gennaio per esprimere parere "non vincolante", dopo di che il Governo potrÓ formalmente procedere alla promulgazione del decreto. Gennaio Ŕ, inoltre, il mese delle iscrizioni; mese durante il quale in migliaia di assemblee si ritornerÓ a parlare di modelli di scuola e dei contenuti della riforma Moratti. E’ indispensabile quindi produrre il massimo sforzo di informazione e mobilitazione entro quella data.

I Coordinamenti e i Comitati sottoscritti lanciano per sabato 17 gennaio una grande manifestazione nazionale unitaria a Roma per il ritiro del Decreto, per la difesa del Tempo pieno e prolungato, in difesa della scuola pubblica e democratica, come sancito nella Costituzione italiana.

Una manifestazione che veda in piazza tantissimi genitori, bambini e bambine,insegnanti e lavoratori della scuola: tutti e tutte a riaffermare la propria determinazione nel ritenere la scuola pubblica luogo centrale nella vita democratica del Paese, comunitÓ in cui si crea tessuto sociale, realtÓ indisponibile ad essere stravolta da una riforma autoritaria.


I Coordinamenti e i Comitati invitano quindi tutti i cittadini, le associazioni, i sindacati e le forze politiche che condividono questi obiettivi e intendono battersi per essi a costruire insieme l’iniziativa in modo che possa avere la pi¨ ampia riuscita possibile. Tutti uniti possiamo farcela. E’ una grande opportunitÓ, non lasciamocela sfuggire!

 

Fino ad ora hanno co-indetto:

Coordinamento in difesa del Tempo Pieno e Prolungato di Bologna
Coordinamento in difesa del Tempo Pieno e Prolungato di Genova
Comitato per la difesa e la valorizzazione del tempo pieno e prolungato di Trieste
Comitato di genitori e insegnanti di Gorizia
Comitato spontaneo in difesa del tempo pieno di Muggia
Comitato per la scuola pubblica, Pordenone
Coordinamento genitori di Torino
Co.Ci.Se. Coordinamento Genitori Scuola Settimo Torinese (TO)
Coordinamento genitori del Mugello
Coordinamento genitori - insegnanti, Firenze
Comitato genitori-insegnanti Sesto Fiorentino
Coordinamento Cittadino "Difesa della Scuola Pubblica e Democratica" - Livorno
Comitato provinciale in difesa del Tempo Pieno e della Scuola Pubblica - Pesaro e Urbino
La scuola siamo noi - Coordinamento scuole di Parma
Coordinamento in difesa del Tempo Pieno e Prolungato di Roma
Comitato genitori  III░ Municipio - Roma
Coordinamento genitori-insegnanti VI e VII municipio per la difesa della scuola pubblica e del tempo pieno (Roma)
Comitato genitori e insegnanti IV municipio (Roma)
Coordinamento romano in difesa della scuola pubblica

Coordinamento genitori scuola G. Leopardi – XVII░ Municipio - Roma
Coordinamento in difesa del tempo pieno e prolungato della zona nord di Roma
Comitati dei genitori della XXV aprile e Forte Braschi - Roma

Comitato genitori Scuola Elementare Vaccari – Roma
Comitato genitori Scuola Elementare Parco di Vejo -Roma

Coordinamenti genitori dei seguenti Circoli Didattici di Roma:
178░; 37░; 144░; 126░; 120░; 1░; 137░; 28░; 119░; 298░; 46░; 107░; 199░; 45░; 164░; 5░;
7░;106░ Fiumicino;
"Il Quadernone" associazione genitori Pianoro (BO)
Comitato per la difesa del tempo pieno e prolungato" di Recanati
Coordinamento Nazionale in difesa del Tempo Pieno e prolungato
Comitato genitori aretini

Coordinamento genitori-insegnanti Pontecagnano (Sa)
Comitato Genitori in Difesa del Tempo Pieno e Contro la Riforma Moratti di Treviso
Coordinamento ferrarese in difesa del tempo pieno e tempo prolungato
Unione Genitori CGD Modena
Comitato a sostegno del tempo pieno e prolungato di Modena e provincia
Comitato Genitori di Fiorano Modenese
Comitato versiliese in difesa del Tempo Pieno e Prolungato
Coordinamento insegnanti-genitori 73░ Circolo 'Madonna Assunta' - Napoli
Coordinamento per la difesa del tempo pieno di Osio Sotto (BG) 

Comitato contro la riforma Moratti di Impruneta-Tavarnuzze (Fi)
Gasp- Genitori attivi per la scuola pubblica Bologna
Comitato spontaneo di genitori  scuola elementare a tempo pieno di Santo Pietro Belvedere (Capannoli-PI)

Coordinamenti e Comitati Scuole Elementari IX Municipio di  Roma
Circolo locale CGD L'Albero dei Ricci Roma (IX Municipio)
Comitato genitori e operatori della scuola Aprilia2
L'Associazione di genitori "Il Cappellaio Matto",

........

Fino ad ora hanno aderito:

ARCI;
CESP; MCE; CGD; CIDI; Legambiente Scuola e Formazione; Associazione "Per la Scuola della Repubblica"; UDS; Scuola e Costituzione, COBAS; CGIL scuola; CISL scuola; CUB scuola, Rifondazione Comunista; Feder. Verdi; Democratici di Sinistra; PdCI, ...

Gruppo Consiliare dei Democratici di Sinistra del Municipio IX del Comune di Roma; Gruppo cons. dei Democratici di Sinistra di SAN GIULIANO MILANESE (MI); Gruppo Cons Bolognese e regionale Emilia Romagna di Rifondazione Comunista; Massimo Mezzetti Consigliere Regionale Emilia-Romagna; Roberto Rossetti Assessore III Municipio Roma; Gilda Bologna; Tavolo bolognese in difesa della scuola pubblica; Renata Puleo, Dirigente scolastico Circolo Maffi, Roma; Marina Legnardi Insegnante  ITC "R. Luxemburg" di Bologna...

Massimo Alessio (San Raffaele Scientific Institute- Milano), Angelo Baracca (UniversitÓ Firenze), Giulio Barsanti  (UniversitÓ Firenze), Carlo Berbardini (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Riccardo Bonavita (dottore di ricerca precario), Marina BouclÚ (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Giuliano BOSI (University of Ferrara), Anita Calcatelli (IMGC-CNR), Sandro Cardinali (UniversitÓ di Ferrara), Sandra Carillo (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Maria Casagrande (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"),Caterina Casano (UniversitÓ di Palermo), Lorenza Cavazza (UniversitÓ Bologna), Carla-Fabiana Chiasserini (Politecnico di Torino), Alessandra Ciattini (UniversitÓ "La Sapienza " Roma), Marcello Cini (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Francesco Cioffi (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Laura Conti
Devirgiliis (L'Aquila), Alessandro D'Andrea (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"),Gian Antonio Danieli ( Universita' di Padova), Claudio Della Volpe (Universita' di Trento), Laura Ronchi De Michelis, Maria de Nobili (UniversitÓ Udine), Catia Di Girolamo (liceo scientifico stataleMontesilvano -PE) , William Dodd (UniversitÓ di Siena), Maria M. Donato (UniversitÓ di Parma), Cristiana Facchini (assegnista di ricerca UniversitÓ di Bologna), Elena Ferraccini (UniversitÓ Bologna), Gianni Ferrara (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Marco Fincardi Ricercatore Storia Contemporanea UniversitÓ Ca' Foscari di Venezia Lucyna Gebert (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Cristina Giudici (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Domenico Iervolino (UniversitÓ di Napoli), Fausto Ermanno Leschiutta (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Annalisa Longhi (UniversitÓ di Milano), Emilio Martines (CNR-Padova), Andrea Maffei  (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"),  Jacopo Manna   (UniversitÓ perugina), Stefano Marchetti (UniversitÓ Udine), Alfonso Marini   (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Marco Merafina (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Maria Emanuela Minunni (UniversitÓ di Firenze), Raul Mordenti (UniversitÓ di Roma "Tor Vergata"), Cesare Montecucco (UniversitÓ di Padova), Fausto Panara (UniversitÓ di Perugina), Bianca Pani (UniversitÓ Trieste), Giorgio Parisi; (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Mauro Parodi (UniversitÓ di Genova), Rossella Roma (UniversitÓ di Bologna) Flora Angela Rutigliano (Seconda UniversitÓ di Napoli), Umberto Pisani (Politecnico di Torino), Marina Pisano  (CNR - Sassari), Ivonne Ronchetti (UniversitÓ di Modena e Reggio Emilia), Vincenzo Russo (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Sauro porcini (UniversitÓ di Firenze), Silvana Salerno (Enea), Gabriele Schino (Enea Casaccia), Gilda Sensales (UniversitÓ di Roma "La Sapienza"), Antonio Stramaglia (UniversitÓ di Cassino), Simona Tubertini (CNR Bologna), Gabriele Villani (Universita' di Trento), Anna Zallone (UniversitÓ Bari),